Il cielo è sereno…

Il cielo è sereno. Sono giorni che il cielo è sereno. Sono mesi che il cielo è sereno! Direte voi : “Che Bello, che grazia, che meraviglia…” . Diciamo noi : “Che brutto, che disgrazia, che casino…”  E’ interessante questa differenza perchè ci aiuta a capire che le cose sono diverse a seconda di come si guardano…voi le vedete in un modo mentre noi le vediamo in un altro. Voi avete i vostri metri di giudizio, noi abbiamo i nostri. In tutte le cose, non solo per quanto riguarda questo bel cielo sereno. Ma di questo ne riparliamo…ora torniamo al nostro bel cielo sereno.
Per voi quello che vedete nella foto che ho scattato qualche minuto fa dalla finestra della mia camera a BeitJala è molto bello…un cielo splendido, un sole meraviglioso,ecc… per noi è un grosso problema : non piove da mesi e la siccità e la mancanza di acqua diventano sempre più pesanti e sempre più problematiche per la terra, per le piante di ulivo, per le coltivazioni ma anche per le persone.
I rabbini ebrei pregano per la pioggia, i musulmani pregani anche loro, e noi cristiani stiamo pregando e pensiamo anche di fare qualche “rogazione” particolare.

Mi veniva in mente, mentre ero sotto gli alberi di carrubo nel piazzale del seminario a godermi con gli altri sacerdoti un buon caffè arabo e il tepore di queste giornate estive, che forse potremmo proporre una preghiera interreligiosa e per una volta metterci d’accordo per avere qualcosa che sia utile per tutti….ma poi mi son detto : lo abbiamo fatto per la pace e la pace non è mai arrivata e allora meglio evitare di farlo anche per l’acqua…non avesse a non arrivare anche quella…

Di acqua e di Pace ne abbiamo un estremo bisogno. Non ci sono altre cose così urgenti come di acqua e di pace…non ci servono incontri, parole, moratorie, insediamenti…abbiamo bisogno dell’acqua come della pace e della pace come acqua sulle nostre fatica e sofferenze. Se vi viene in mente qualcosa fatemelo sapere. Un grande abbraccio a tutti e un “caldo” saluto ad ognuno di voi!

P.S. Di una cosa comunque siamo certi : Siamo chiamati a cambiare il nostro sguardo sulle cose, sulle situazioni, sulle persone. Gesù ha fatto questo : ha donato uno sguarda nuovo all’umanità : di fronte alla donna peccatrice mentre gli altri vedevano una prostituta, lui vedeva una donna che aveva bisogno di perdono e di amore, di fronte al pubblicano dove gli altri vedevano un peccatore lui vedeva un uomo malato che aveva bisogno del medico,ecc… E’ questo sguardo nuovo che ha permesso all’altro di cambiare e di ritrovare la giusta strada, non sono stati i giudizi o la violenza, le bombe o le torture…a buon intenditor poche parole !!!!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in News. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Il cielo è sereno…

  1. giuliana ha detto:

    Ciao Abuna, è davvero strana la vita. Qua, da stamani piove e comincia a fare freddo, niente di che, ma di quel freddo umido che entra dentro le ossa. Sono disposta a sentirne tanto di più per far venire la pioggia da voi. Lo ricorderò nella preghiera. So per Fede che nessuna preghiera va perduta. 🙂 Mi prendo il caldo saluto e contraccambio l’abbraccio dal Borgo!

  2. Paolo Finco ha detto:

    Sono d’accordo nessuna preghiera va perduta e non conosciamo le vie del Signore . La speranza in questa terra e l’unica cosa che ci rimane . Caro abbracio

  3. Giovanni e Aidi ha detto:

    Caro Mario,
    il mio carissimo Maestro delle elementari che ormai è alla soglia dei 100 anni e che appena posso vado a trovare per scambiare con lui qualche idea e continuare ad imparare qualcosa anche dal basso dei miei 65 anni, ci insegnò già dalle elementari, quanto fosse importante guardare le cose anche da una diversa prospettiva, o meglio cercare di guardarle dalla parte diametralmente opposta alla nostra. Per fare questo ricordo che lui, onesto mazziniano e profondo sostenitore dell’unità d’Italia e del Risorgimento, portava a noi ragazzini l’esempio di Cesare Battisti. Sui libri di storia apprendevamo della eroica morte per impiccagione nel Castello del Buonconsiglio a Trento di questo eroe irridentista trentino e in tutti noi si era fatto largo la figura di un eroe che muore per la Sua Patria. Quando tutti eravamo convinti di questo, dopo averci messo al corrente che Battisti era un ufficiale dell’esercito austroungarico ci chiedeva di metterci nei panni del popolo austriaco chiedendoci se avessimo considerato il nostro eroe come tale anche dopo quello che per loro era un tradimento della Sua Patria. Non voglio svelarti la nostra reazione ma ti assicuro che le certezze che ci eravamo precostituite finirono con il vacillare. Perchè ti racconto questo? Un po’ anche per annoiarti (è una mia passione incoscia) ma sopratutto perchè nella vita bisogna sempre considerare che tutte le cose, le idee, le azioni, possono essere viste da una prospettiva diversa ma in ogni angolazione portano la verità di chi le sostiene in buona fede.
    Il Signore userà con noi tutti lo stesso metro ci guarderà bene in faccia ma poi andrà oltre e vedrà ogni nostra sfaccettatura e guardandoci nel più profondo troverà in ognuno di noi una se pur piccola giustificazione per poterci donare la salvezza eterna. Spero non ti dispiaccia se concludo con le parole che associano il tuo modo di vivere il Cristianesimo a quello di un uomo che ho avuto l’onore di conoscere quando non ero ancora pronto a capirlo e che solo dopo il troppo breve viaggio di maggio nel quale mi hai accompagnato alla ricerca di un percorso nuovo, ho cominciato a scoprire:

    “No, Abdaraman; Dio è buono e ci salverà tutti e due; salverà tuo padre, e tutti andremo in Paradiso. Non credere che per il solo fatto ch’io sono cristiano andrò all’inferno, come io non credo che tu ci andrai perché sei mussulmano. È così buono Iddio!
    Carlo Carretto – “Lettere dal deserto”

    Ti abbraccio!!!

  4. Giovanni e Aidi ha detto:

    Scusami il lapsus Battisti non era stato un ufficiale ma un membro eletto del Reichsrat il Parlamento Austriaco….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...