Giornata di preghiera per i cristiani perseguitati


Domani, solennità di Cristo Re dell’Universo la chiesa italiana è chiamata a pregare per i cristiani perseguitati. Indi per cui pregherete anche per noi. Grazie! Ne abbiamo bisogno. Ma la differenza è che la nostra “persecuzione” non è ne violenta, ne da parte dell’islam…ma è più subdola e silenziosa ed è da parte del governo israeliano che non concede visti ai nostri sacerdoti, che non permette ai cristiani locali di andare a pregare al Santo Sepolcro o negli altri luoghi santi, che non dà la possibilità a tanti cristiani arabi di venire in pellegrinaggio in Terrasanta,ecc…tutto questo provoca amarezza e rabbia nei cuori dei nostri cristiani che ci domandano perchè nessuno dice niente di questa “persecuzione”, mentre per le altre si fanno tante iniziative e tante preghiere….ieri ho promesso dicendo a qualcuno che questa volta avrebbero pregato anche per noi ma non so se mi hanno creduto…

Per questo vi chiedo di aiutarmi a non far si che la mia promessa si trasformi in bugia : Pregate allora anche per noi e per i nostri “persecutori”! Buona festa da Betlemme dove il Re si è fatto bambino per regnare nei nostri cuori ed insegnarci a farci piccoli per poter accogliere tutti gli altri!!!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in News e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Giornata di preghiera per i cristiani perseguitati

  1. Anne Marie Finco ha detto:

    Caro Abuna Mario,
    inoltro la tua preghiera al mio parroco e ai miei amici sacerdoti che non disattenderanno il tuo appello .
    Siamo tutti con te e con i nostri fratelli in Cristo uniti nella preghiera.
    Cordiali saluti da tutti noi
    Anna Maria

  2. giuliana ha detto:

    Condivido anche io che la persecuzione dei cristiani della Terra Santa è davvero subdola. Ricordo l’accorato appello dei vari abuna incontrati. Testimoniate quello che avete visto, di come noi viviamo e di come ci è impossibile visitare i luoghi santi. Ho ancora davanti agli occhi le lacrime di una ragazza cristiana del liceo di Betjalla che non è potuta venire con noi al Santo Sepolcro. Non le avevano dato il permesso le autorità Israeliane per passare il checkpoint. Ogni abitante della Palestina è considerato pericoloso e quindi discriminabile. Si sbandiera a destra e manca della necessità di Pace in questa Terra, ma io continuo a dire che se non c’e giustizia è impossibile anche la Pace.
    Grazie Abuna Mario per quello che fai.

  3. amedeo bencetti ha detto:

    Abuna Mario,
    che mi hai ricordato come si deve pregare, anch’io indirizzo la mia preghiera perchè Cristo sia re di un unico popolo: prego quindi soprattutto per i bambini israeliani che in questi giorni ho visto per le strade di Gerusalemme, o vicino a severi patriarchi che ben sanno cosa vuol dire essere perseguitati, o in piccoli gruppi….
    Immagino una gran festa di bimbi, li vedo correre tutti insieme per le vie di Gerusalemme, ebrei, musulmani, cristiani: che insegnino loro ai grandi come si deve vivere……
    Un caro saluto da Amedeo

  4. Valentina ha detto:

    Siamo lontani dai ns fratelli che vivono in Terrasanta, ma senza dubbio vicini nella preghiera perché dopo aver visto, è impossibile dimenticare!….Uniti fraternamente in preghiera noi figli di un solo, unico Padre!!!
    a presto amico mio

  5. ricceri giuseppe ha detto:

    Caro Abuna Mario anche noi questa mattina abbiamo pregato per i cristiani perseguitati nel mondo, ma finchè non ci sarà giustizia sociale e fino a quando anche i beni della terra non saranno ripartiti in maniera equa e tutti vi possano accedere come sarebbe giusto, non potrà mai esserci pace.
    A presto e ricordandoti presto ti abbraccio a nome di tutti coloro che ad Anghiari condividono con te le sofferenze non solo dei cristiani ma di tutto un popolo che pur sempre è figlio di Dio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...