E’ Ramez o è Gesù Bambino? E’ tutti e due!

Natale per noi a Betlemme è l’attesa di Dio che si fa’ un bambino.
Natale per noi a Betlemme è l’attesa di Dio che si fa’ pane.
Natale per noi a Betlemme è la certezza di un bambino che si fa’ pane…

Con questa foto voglio farvi un grande augurio : che ognuno di voi possa poter venire a trovarci o ri-trovarci a Betlemme per prendere in braccio ed adorare questo bambino che si è fatto pane!
Buon Natale a tutti ma soprattutto a questa terra che non vuol saperne di trovare un po’ di Pace. Il più bel regalo di Natale che ci potete fare è pregare per tutte le persone che abitano questa terra, perchè possano riscoprire nell’altro un essere umano. Ieri sono stato allo Yad Vashem con Enzo e Giovanni…domani andrò a Gaza con il Patriarca…il passato e il presente…non possiamo che sperare un futuro completamente diverso…Iniziamo da questo NATALE!!!!!!!!!!!!!!!

P.S. Un aggiornamento : Due giorni fa Israele ha bombardato Gaza…Ieri un qassam è arrivato in Israele…oggi, Gaza è stata bombardata…vedrete che tra poco si riparte in una guerra. Domani da Gaza arriveranno altri qassam e così Israele avrà la scusa per ri-bombardare dopo domani…e avanti così!!! Qualche volta ti viene il dubbio che si mettano d’accordo…non vi sembra???
AAA cercasi uomini e donne di buona volontà che dicano basta a questa situazione di inimicizia e di propaganda di paura e odio…per cui : se si isolassero i due estremismi che comandano le due parti non si potrebbe vivere tutti meglio??? Ci vogliamo provare???

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in News e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a E’ Ramez o è Gesù Bambino? E’ tutti e due!

  1. Emanuele Bani ha detto:

    Ciao Mario.
    Andiamo fino a Betlemme, come i pastori.
    E se invece di un Dio glorioso, ci imbattiamo nella fragilità di un bambino,
    non ci venga il dubbio di aver sbagliato il percorso.
    Mettiamoci in cammino senza paura.
    Il Natale di quest’anno ci farà trovare la festa di vivere, il gusto dell’essenziale,
    la fontana della pace, la gioia del dialogo,
    il piacere della collaborazione, la voglia dell’impegno,
    la tenerezza della preghiera.
    E dal nostro cuore strariperà la speranza.
    Saluti da Lele Bani

  2. Filippo ha detto:

    A te Abuna, a Ramez e a tutti i bambini, a tutta la gente straordinaria che ci hai fatto conoscere, a tutti gli abitanti di quella terra meravigliosa quanto sofferente, i miei più sinceri auguri di Buon Natale. Che la luce di Gesù che viene la illumini e non smetta mai di portare la speranza, purtroppo continuamente messa alla prova.
    Ciao!!!

  3. ricceri giuseppe ha detto:

    Non so più cosa scrivere, solo che provo vergogna per tutto quello che succede e per tutti noi, che ci preoccupiamo a parole di persone più sfortunate che subiscono violenze ogni giorno, ma che a Natale festeggeremo con tutti i parenti questa festa e nelle nostre belle tavole imbandite ci dimenticheremo delle sofferenze di questo popolo. Che Dio perdoni anche a noi per non vivere quotidianamente la parola di Gesù.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...