Un altro Natale molto particolare!


Anche nella casa dei bambini è arrivato Natale, o meglio è arrivato Babbo Natale, perchè Natale è Gesù e Gesù è di casa, non ha bisogno di arrivare!
Dovevate vedere la gioia nei volti dei piccoli e dei più grandi quando hanno ricevuto il regalo di Babbo Natale, anche nei volti di quelli che a prima vista sembrerebbero non rendersi conto…commovente!
Non so quanto i due video possano rendere ma è stato un bellissimo momento!                  1 video 2 video
E’ stata una grande festa e credo proprio che i nostri piccoli se lo meritino perchè sono davvero dei bambini straordinari. Non mi stancherò mai di ripeterlo: questi bambini sono dei piccoli Gesù che insieme ai loro angeli custodi che sarebbero le suore ci danno sempre una testimonianza di Amore e di Speranza in una situazione dove la speranza non c’è. Ho provato a domandare a Babbo Natale se aveva un altro regalo anche per me ma li aveva finiti : mi sarebbe piaciuto ricevere un bel pacchetto con dentro un pò di Pace e un pò di Libertà e un pò di Giustizia e un pò di Dignità. Babbo Natale mi ha detto che mi avrebbe procurato un biglietto per la Messa di domani alla grotta della Natività. Gli è arrivata voce che nascerà un bambino che è il figlio di Dio, è Lui che porterà Giustiza e Pace, Libertà e Dignità. Non ci sono altri posti dove si possa trovare il regalo che ho domandato. L’unico che può farci questo dono è lui : il bambino Gesù! E allora domani sera provo ad andarci e vediamo cosa succede…

P.S. Se qualcuno è interessato a vedere il resoconto fotografico del Natale di Gaza lo può tranquillamente fare cliccando qui. E’ stato davvero un bel momento e credo che la gente di Gaza abbia apprezzato tantissimo la visita del Patriarca che ha avuto parole molto belle e tanto affetto per questa parrocchia che forse è la più debole ed indifesa di tutte le parrocchie del Patriarcato. Continuiamo ad essere vicini al Parroco abuna George che sta svolgendo un grandissimo lavoro soprattutto con i più giovani e credo che vada sostenuto totalmente per lo splendido servizio a questa comunità. Vedere la chiesa piena e il loro desiderio di essere presenti e tentare di far festa mi ha profondamente commosso e spero proprio di poter fare qualcosa per loro insieme anche al vostro aiuto che già qualcuno mi sta promettendo. Grazie di cuore a tutti e a presto!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in News e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

7 risposte a Un altro Natale molto particolare!

  1. giuliana ha detto:

    Ho provato a domandare a Babbo Natale se aveva un altro regalo anche per me ma li aveva finiti : mi sarebbe piaciuto ricevere un bel pacchetto con dentro un pò di Pace e un pò di Libertà e un pò di Giustizia e un pò di Dignità.
    Sono certa che domani sera riceverai il tuo regalo. Gesù bambino nascerà nel tuo cuore donandoti il Suo Amore che tu tanto bene riversi su coloro che ne hanno bisogno.

  2. Valentina ha detto:

    Amico mio, anch’io ho provato a scrivere una letterina a Babbo Natale chiedendo che l’immagine che avevo nel profilo di fb (due bimbi abbracciati uno palestinese ed uno ebreo) si trasformasse in realtà….ancora non so la risposta quale sarà, non so se sono troppo grande per scrivere a Babbo Natale o se lo è il mio desiderio….io intanto prego il Buon Dio confidando che da questa notte magica ricca di gioia e di serenità per la venuta del ns Salvatore la nostra speranza per un mondo migliore si trasformi in realtà!……
    Grazie per le tue testimonianze, grazie perché così non ci stacchiamo mai del tutto da voi e grazie perché ci aiuti a non dimenticare il vero senso del Natale…
    ti abbraccio!!

  3. paola ha detto:

    Ci vediamo a Betlemme, caro Abuna. Nel posto giusto… Tra un po’ attraverso il Muro che ci separa

  4. eugenia ha detto:

    vi abbraccio tutti con affetto

    ma non stiamo aspettando Gesù Bambino?

  5. angelo2009 ha detto:

    Non potendo venire di persona in Palestina, come è possibile aiutare concretamente Abuna George per noi che siamo in Italia ?
    Un abbraccio fortissimo a tutti voi

  6. Alberto ha detto:

    Spero un giorno di tornare a Betlemme e di vederla pacificata e senza muri. Anche io vorrei sapere come aiutare la vostra casa dei bambini. Aspetto una risposta! Vi abbraccio.

  7. giuseppe ha detto:

    Caro Abuna, questa sera nel guardare il tuo filmato sui bambini, ho versato una lacrima vedere i loro volti, la gioia che provavano, come è diverso il Natale dei nostri bambini. E’ proprio vero che meno si ha e più valore si danno alle cose che ci vengono donate. Abbiamo almeno il coraggio di ridare a questi bambini la dignità di crescere e diventare uomini liberi , in un mondo di pace.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...