A.A.A. cercasi profeti…

Domani mattina si torna a casa dopo la breve parentesi italiana dove ho partecipato al Convegno sui Colloqui del Mediterraneo organizzato dalla Fondazione Giovanni Paolo II e dove ho conosciuto un sacco di gente in gamba che sta lavorando per “ristabilire” un po’ di verità dalle sponde e sulle sponde del Mediterraneo. Quando usciranno gli atti credo che sia molto utile, per chi vuole conoscere la realtà, andarli a leggere. Ho approfittato per fermarmi qualche giorno in Italia, giusto per salutare un po’ la famiglia e la parrocchia. Oggi sono a Roma e trovandomi a dormire vicino a Santa Maria Maggiore, dalle consorelle delle suore di Ortas, nel tornare a casa dopo essere andato a fare un buon rifornimento di prosciutto e salame, con la mia borsina della spesa ho attraversato il sagrato della basilica appena dopo che era uscito il Papa ed ho rivisto con grande gioia il Vescovo Bregantini. Mi ha fatto festa collegandomi subito a Betlemme. Mi ha abbracciato in modo paterno ed allora mi sono permesso di affidargli un sentimento….”Eccellenza non ci abbandonate…diteci qualche parola di speranza…non si sente più una voce profetica…a parte Dionigi….da lontano, non vogliamo vergognarci di essere italiani…”
Il Vescovo Giancarlo mi ha guardato negli occhi ed ho i visto i suoi occhi sofferenti e mi ha detto : “Oggi se dici qualcosa la prima risposta che ti danno per farti stare zitto è che la situazione è molto complessa quindi bisogna stare attenti a non parlare troppo….” Il Vescovo Giancarlo ha vissuto a Locri, sa cosa vuol dire “parlare”, sa che avrebbe potuto fare la stessa fine del suo maestro, ma non ha avuto paura….oggi ho visto nei suoi occhi un po’ di amarezza mista a tristezza per la situazione del Paese, per la pena dei suoi governanti ma anche per i silenzi della nostra chiesa. Mi è sembrato di vedere anche in lui la nostra rassegnazione…ma non possiamo rassegnarci ad essere rassegnati ed allora :
A.A.A. cercasi profezia…cercasi profeti capaci di scaldare ancora i cuori della gente, capaci di mostrare orizzonti nascosti agli occhi di chi oramai è ripiegato solo su se stesso e non riesce più a pensare al bene comune.. Eccellenza, ritorni a parlare, ritorni ad indicarci le vie del Vangelo, ci aiuti di nuovo a spalancare le porte a Cristo ed a chiuderle ai mercenari che ci vogliono comprare ed usare soltanto per i loro interessi, ci aiuti ad usare il cuore e non il cervelloe  forse potrebbe iniziare una stagione nuova anche per la nostra povera Italia!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

2 risposte a A.A.A. cercasi profeti…

  1. Francesco Lorenzi ha detto:

    Sappiamo che tutto comincia se innanzitutto lo vogliamo noi. Tu scaldi i cuori e muovi le coscienze: tu sei un profeta fratello. Rock on!

  2. Giuliana ha detto:

    “Oggi se dici qualcosa la prima risposta che ti danno per farti stare zitto è che la situazione è molto complessa quindi bisogna stare attenti a non parlare troppo….”
    Non mi rimane nuova questa risposta che ti ha dato il Vescovo- Quando testimonio ciò che ho visto laggiù oltre il muro tanti miei fratelli cristiani mi dicono che non è così semplice comprendere ciò che accade laggiù. I primi tempi non replicavo ma poi ho capito che stare zitta significava remare a favore di chi vuole il silenzio. Non è che la mia testimonianza sia importante, lungi da me, ma mia nonna diceva sempre che ogni spino fa siepe e da quando sono venuta in Terra Santa mi sono resa conto di quanto importante sia il raccontare la “Verità” che abbiamo visto e vissuto. Gran parte del merito per la caduta dei miei “comodi paraocchi” è stata tua. Ci apri la mente a comprendere quello che realmente accade laggiù. Grazie per quello che fai e per le tue fatiche. Quoto in tota quello che ha scritto Francesco nel commento precedente- 🙂
    Grazie Abuna e a presto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...