Al seminario di BetJala e’ iniziato un nuovo anno…

Siamo insieme ai nuovi e vecchi seminaristi sul piazzale del seminario quando il passaggio di un F-16 a bassa quota sopra BetJala mi rimanda la mente a quello che sta’ succedendo in questi giorni a Gaza. Bombardamenti vari che hanno fatto alcuni morti e tanti feriti e tutto questo in un periodo di particolare calma come se si volesse svegliare il cane che dorme. Di solito succede sempre cosi’. Speriamo bene. Il pensiero e’ volato a Gaza perche’ ieri l’altro dovevo andare a prendere Giries e riaccompagnarlo in seminario per iniziare il suo secondo anno, ma non avevo fatto i conti con i sistema di permessi e di visti che regolano ogni giorno della tua vita. Non mi ci sono ancora abituato e cosi’ mi sono dimenticato che erano passati sei mesi dall’ultima domanda di rinnovo. Ogni sei mesi devi domandare di nuovo un permesso per entrare e uscire e c’e’ sempre da attendere uno, due, tre cinque, dieci, venti, trenta giorni a seconda di non si sa bene cosa e il problema e’ che se chiami al telefono Eretz, nessuno risponde mai e non riesci ad avere mai notizie certe e sicure,ecc… Mi e’ dispiaciuto molto non poter entrare a Gaza anche perche’ avevo promesso a Giries che sarei andato a riprenderlo all’inizio di settembre. Ma alla fine la cosa piu’ importante e’ che Giries sia tornato in seminario per riprendere gli studi. Giries e’ davanti a me ed e’ felice di essere di nuovo a BetJala ma nello stesso tempo e’ preoccupato per la sua famiglia dato che sono ripresi i bombardamenti pesanti e come ci ha detto lui e le nostre suore e i nostri preti che vivono dentro la Striscia, le esplosioni si sono sentite molto forte anche vicino alla zona cristiana. Un altro anno di seminario e’ ripartito e speriamo che possa continuare a riportare nel volto di Giries quel sorriso che spesso la situazione in cui viviamo riesce a portarti via! E’ proprio questa una delle sfide piu’ difficili : mentre ti stanno rubando tutto, riuscire a non farti rubare anche il sorriso!!!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Al seminario di BetJala e’ iniziato un nuovo anno…

  1. elzeario capecchi ha detto:

    Scrivi spesso: si sa così ‘qualcosa’ di te e di codesto mondo, su cui qui pochissimo trapela, e ci aiuti a rimanere svegli……..
    Benedizioni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...